Get Adobe Flash player

Bio Acrobatica

   SOGGETTO PROPONENTE
Associazione Capoeira Trento, Ass. Giocolieri Giratutto!,

   Ass. Capoeira Bolzano – Onlus, Ass. Manduca da Praia di Laives.

   SOGGETTO RESPONSABILE
Associazione Capoeira Trento con sede a Trento

  LUOGO E TEMPO DI REALIZZAZIONE
Trento:  Aprile – Dicembre 20120

DESTINATARI
Tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni della zona di riferimento e inoltre i membri di associazioni di breakers, danzatori, universitari della città di Trento che desidereranno partecipare.

MOTIVAZIONI
La presente azione mira a sviluppare l’acrobatica, la quale è una branca importante delle arti motorie, delle arti di strada e della danza. Tale ambito non è stato fino ad oggi mai toccato dall’associazione Capoeira Trento ed è quindi innovativo rispetto all’attività ordinaria.
Una delle motivazioni forti del progetto è lo sviluppo di competenze professionali. Infatti, dopo un anno di progetto, alcuni fra i partecipanti (i più portati dal punto di vista atletico e coloro che avranno meglio lavorato durante l’anno) svilupperanno competenze tecnico-didattiche in campo atletico/artistico tali da poter essere riutilizzate nel mondo del lavoro  (proponendosi ad esempio come insegnanti per ragazzi in corsi di danza, giocoleria, arti marziali, ecc.). Oltre alle motivazioni appena citate e sempre per quel che concerne il campo lavorativo si evidenzia come tale progetto sviluppi competenze relazionali e introspettive che potranno essere riutilizzate positivamente da tutti i partecipanti all’interno dei più svariati campi e principalmente all’interno di quello lavorativo.

OBIETTIVI
FASE ORGANIZZATIVA
- Sviluppo di sinergia col territorio;
- Coinvolgimento degli associati nell’organizzazione e nella gestione del progetto e degli eventi ad esso associati (promozione del volontariato);
- Potenziamento della rete di relazioni tra associazioni operanti sul territorio regionale nel settore della cultura, dello sport, dello spettacolo, dell’educazione, della cooperazione internazionale e dello sviluppo.
FASE 1
- Sviluppo delle capacità di resistenza e concentrazione;
- Sviluppo di competenze acrobatiche in un’ottica metodologica e pedagogica di carattere cooperativistico;
- Supporto e sostegno ad un giovane esperto di acrobatica proveniente da una realtà svantaggiata del territorio Amapense (Brasile) la cui presenza sarà necessaria per la buona realizzazione del progetto.
- Presa di coscienza rispetto alle proprie paure, ai propri limiti e alle proprie possibilità che comporta una maggiore sicurezza e una maggiore stabilità interiore;
FASE 2
- Sviluppo della capacità di teamship (grooving) e di leadership (solving & improvising);
- Esplorazione della dialettica team/leader e uno/tutti (con relativa percezione delle potenzialità del gruppo e dell’importanza dello spirito costruttivo e delle interazioni di qualità)
- Sviluppo delle capacità di comunicazione, osservazione, attenzione, empatia e ascolto fra i membri del gruppo e ricerca della piena espressione del potenziale individuale in armonia col gruppo;
- Empowerment individuale e di gruppo;
- Sviluppo dell’autostima;
- Riduzione dell’ansia, dello stress, dei disturbi dell’umore;
FASE 3
- Esplorazione e sviluppo delle proprie capacità espressive, comunicative e creative;
- miglioramento della comunicazione trans-culturale.
- Scambio di competenze professionali tra gli attori del progetto (quelle acrobatiche dell’esperto brasiliano con quelle didattico/pedagogico/metodologiche degli esperti trentini, con quelle psicologico/metodologiche dell’esperto dell’associazione OM, ecc.).
TRASVERSALI ALLA DURATA DEL PROGETTO
- Sviluppo della capacità di coordinamento senso e psico-motorio con conseguente miglioramento del funzionamento cerebrale (si integrano le funzioni dell’emisfero destro e sinistro e si facilita l’emersione del pensiero creativo e laterale);
- Sviluppo di competenze tecniche e potenzialmente professionali (ad esempio per quel che riguarda giovani particolarmente dotati dal punto di vista atletico e/o già indirizzati verso un possibile sviluppo professionale atletico/artistico/teatrale -quali giocolieri, breakers, danzatori, ginnasti, attori, clown)
- Recupero e sviluppo della fondamentale relazione tra anima mente e corpo alla ricerca di quella armonia che è base per lo sviluppo di un soggetto “sano” pronto ad inserirsi positivamente nella società.